0 Totale : € 0,00 Riepilogo Carrello
Prodotti 0
Ordine Close

Tai Chi Online ha intervistato 12 Maestri qualificati a cui è stato chiesto di definire il Tai Chi Chuan.

 

Interviste effettuate al Festival del Tai Ji a Belgioioso (Pv). Sotto il video player trovi l'intervista adattata in versione testuale.

 

 

 

Xia Chaozhen
Che cos'è il Tai Chi? Questa è proprio una di quelle cose che chi, prima di fare Tai Chi, vuole capire. Altrimenti si allena una cosa che non si capisce oppure la si fa un po' così. Per questo ho trovato una nostra spiegazione tradizionale. Cos'è il Tai Chi? Tai Chi sono due parole della lingua cinese. Tai significa “sopra – grande” (supremo), Chi significa “fine”. Tai Chi è tradotto “Fine del sopra – grande” e cosa intendiamo con “fine”? Il cielo. Noi diciamo proprio che quando alleniamo il Tai Chi cercando l'energia del Tai Chi ci uniamo al cielo. Questa è proprio la teoria dei taoisti: cielo, corpo e terra vanno uniti.

 

Luca Cevasco
E' proprio l'attenzione alla percezione dell'energia interna del proprio corpo, del movimento e quindi con questa attenzione, sempre costante a quello che sentiamo e alle tensioni che man mano andiamo scoprendo nel nostro corpo e che liberiamo, si riesce davvero a percepire la sensazione dell'energia.

 

Roberto Veneziani
Lo chiamano disciplina. Disciplina mi sembra abbastanza riduttivo, diciamo che è un modo di essere. Una volta che vieni coinvolto dal Tai Chi, coinvolto seriamente, non puoi più smettere.

 

Mauro Bertoli
Definire che cos'è il Tai Ji è una delle cose più difficili, è una delle domande più difficili a cui rispondere. Io parto da una definizione e di base di solito quando me lo domandano: un conto è il Tai Ji che è una filosofia di più di 5000 anni antecedente al taoismo, ad altre discipline a cui si sono ispirate, e un conto è il Tai Ji Quan che è l'arte marziale che deriva da questa filosofia. Probabilmente storicamente il nome Tai Ji Quan è stato abbinato, alla disciplina che noi pratichiamo, soltanto 100 o 200 anni fa, con Yang Luchan che andò alla corte dell'imperatore, i saggi dell'imperatore lo videro e dissero “Ah, ma questo è il Taijiquan!”. Cioè l'arte marziale che si ispira al Tai Ji. Questa arte marziale è un'arte marziale che ha l'ambizione di essere molto completa, di servire per la parte marziale e addirittura si pratica come meditazione. Meditazione come unione di corpo e spirito.

 

Attilio Carotenuto
E' tantissime cose. A me piace dire che, pur essendo nata come arte marziale interna, di questi tempi è soprattutto un'arte per il benessere, per cercare di migliorare il proprio benessere. Quindi, anche se chiaramente il Tai Chi mantiene l'origine di arte marziale interna, nella nostra scuola si studia a livello progressivo anche tutto quello che è collegato a quello che sono i movimenti. Sono movimenti applicativi di situazioni di autodifesa, diciamo così, ma l'impronta principale chiaramente in ogni caso deve passare dallo studio della respirazione interna, della postura, del lavoro mentale che, in ogni caso, qualsiasi sia lo scopo per cui uno cominci a fare Tai Chi, a qualsiasi livello arrivi, è fondamentale. I fondamenti sono uguali per tutti.

 

Xia Chaozhen
Che cosa è il Tai Chi? Sempre traendo origine dalla teoria dei taoisti: da anziano si torna giovani. Allenando il Tai Chi alla fine cosa cerchiamo? Un corpo giovane. Com'è il corpo di un bimbo? Bello dritto, bello fluido, bello sciolto. E' gioia è salute. In ogni situazione esprime gioia e flessibilità. Questo è il secondo punto di ciò che cerchiamo nel Tai Chi. A cosa serve allenare il Tai Chi? La terza cosa, per chi è interessato, che cos'è? Il Tai Chi è un'arte marziale. Chi è interessato a imparare il Tai Chi come difesa personale scopre che è ottimo perché non utilizza la forza dei muscoli. Imparando il Tai Chi c'è la possibilità che una persona minuta si possa difendere da una persona di grande stazza. Ad esempio una ragazzina può difendersi da un uomo. Diciamo questo perché non si usa la forza dei muscoli. Nel Tai Chi noi diciamo Yi, nella lingua italiana significa “intenzione”. Questo per dire come usare il Tai Chi, per sciogliere il nostro corpo e sentirlo più grande. Come spiegato prima, bisogna unire cielo e terra. Perché il nostro copro è piccolino. Quando ci uniamo al cielo e alla terra, il cielo quanto è grande? La terra quanto è grande? Questa non è fantasia. Quando ci si allena correttamente si trova quella sensazione. Con quella sensazione affrontando una persona, quella persona ha paura. Questo è ciò che noi chiamiamo energia. Sembra che noi ci muoviamo senza aver allenato i muscoli, quando hai trovato la sensazione e collegato il cielo con la terra, tu puoi affrontare le le persone ti percepiranno come una montagna. Grande. Questa è l'energia, sembra una fantasia però non è un fantasia è un tipo una sensazione.

 

Alessandro Lenzini
Potremmo dare appunto mille risposte diverse. Secondo me il Tai Chi è uno stile di vita, quindi è un modo di comportarsi e di relazionarsi anche con gli altri, oltre ad essere un'arte marziale, una ginnastica di lunga vita, un modo di rilassarsi e sfogare lo stress, ma soprattutto è modo di vivere. Ad esempio ci insegna quando c'è una forza che ci arriva contro a non contrastarla, ma ad accettarla. Quindi anche in una discussione tutti i giorni non controbattere forza su forza, ma cercare di capire ascoltare è importantissimo ed è quello che secondo me manca in questo mondo al giorno d'oggi.

 

Monica Isotta
Sarebbe molto facile dire è un'arte marziale, sarebbe meno facile dire è un'arte! Perché, come tutte le arti, occorre grande dedizione, grande impegno. Un grande grande impegno e grande maturazione da parte del praticante. Per cui fare Tai Chi è fare assolutamente fare.

 

Adriana Ferri
Il Tai Chi si pensa, anzi non si pensa, sappiamo che è un'arte marziale, una delle più antiche arti marziali. Si fa risalire addirittura ai tempi del medioevo e poi piano piano si è sviluppata praticamente nell'ottocento. Dire in due parole che cos'è il Tai Chi è molto difficile perché si rischia di diventare retorici, cosa che non bisogna fare perché è vero che è un'arte marziale, anche se noi non la usiamo come combattimento e come arte marziale, però i suoi contenuti vanno al di là dell'arte marziale, perché i suoi contenuti... Beh io sono entusiasta e non c'è niente da fare, ma i suoi contenuti danno un riscontro nella vita comune. Cioè veramente come si affronta la vita, uno che ha fatto Tai Chi e uno che non l'ha fatto c'è veramente una differenza enorme perché si acquista una sicurezza enorme facendo Tai Chi. E poi bisogna provare ecco questo è il fatto.

 

Enzo Sterpi
Il metodo per entrare in questa disciplina e quindi averne dei benefici è uno solo: la pratica. C'è un atteggiamento un po' strano che bisogna superare. Io lo vedo perché insegno alle persone che non sanno fare Tai Chi e quindi introduco i concetti fondamentali del Tai Chi e le metto in grado, successivamente, di imparare le forme antiche quelle più complesse e quelle che danno più benefici. Comunque una cosa che ho riscontrato è che in genere io faccio vedere un pezzo di una forma, un movimento o due, e ci sono le persone che dicono “Ok ho capito”. Non è questo che bisogna fare. Ok ho capito e adesso lo faccio perché ok ho capito non è che poi si passa ad altro. Stiamo, non so, mezzora, un'ora su un movimento, su una rotazione delle anche. Tutto questo porta alla fine, come lavoro generale, ad aumentare la propriocezione che è il senso di sé nello spazio. Questa cosa è una cosa che non è sicuramente solo del Tai Chi, ma che il Tai Chi acuisce in modo particolare. E' un po quel senso in più che hanno le persone non vedenti, che sono obbligate a capire come è lo spazio. Con qualche mese di pratica del Tai Chi già si vedono dei miglioramenti nella camminata, nell'equilibrio, non per tornare sempre sull'equilibrio, però come beneficio generale si migliora la propriocezione. Lo si vede già nella postura, come uno si muove, come si atteggia, come cambia il suo atteggiamento anche verso le persone. Chiudo con un'ultima cosa. Si vede, noi vediamo subito quando una persona sta facendo Tai Chi ed è nervosa oppure timida e invece si vede quando una persona è serena e tranquilla e ben aperta verso gli altri, perché lo si riconosce nella forma, da come fa la forma.

 

David Vercesi
Se una persona mi chiedesse cos'è il Tai Chi? La risposta che darei è molto, è tanto... ma a volte sembra poco. L'importante è provare, perché molte parole che possono essere dette in realtà non corrispondono al vero o per lo meno, corrispondono, ma è una sensazione che devi provare tu fisicamente. Quindi, indipendentemente da quale sia il tuo obiettivo principale, tutti questi bellissimi movimenti lenti favoriscono, come tutti noi sappiamo, il miglioramento nel movimento, migliora l'equilibrio, la pressione e tutte queste bellissime cose di cui ci sono tantissimi articoli. Però c'è anche il benessere mentale, c'è anche una parte dedicata alla meditazione che è molto importante perché il corpo va preparato, ma anche la mente. Lo scopo finale è unire tutto, quando tutte è unito incomincia a muoversi. Poi ognuno seguirà la sua strada. Io amo sempre dire che ti aiuto nel cammino, ti porto nel cammino, dopo ognuno è libero di scegliere. Sarà un bel cammino, ma l'importante è partire insieme e cercare pian piano di entrare dentro quello che è il Tai Chi.

 

Oscar Scaglioni
Il Tai Chi è una disciplina che è consigliabile a tutti a tutte le età. Ha un grande valore terapeutico, propedeutico e non pone limiti di nessun genere, né limiti fisici, né limiti psichici. E' un'attività a 360 gradi, chiunque può praticarla. Io la definire in latino erga omnes, cioè valida per tutti.

 

Walter Lorini
Una delle novità di quest'anno è che ci sarà una giornata dedicata alle disabilità e Tai Chi perché abbiamo visto che molte persone possono anche imparare le nostre discipline, anche se sono in carrozzella, anche se hanno problemi fisici, sono ipovedenti o ciechi. Tutti possono, diciamo così, praticare le nostre discipline. Basta soltanto che ci siano dei maestri specializzati che abbiano la sensibilità e abbiamo fatto un corso di specializzazione.

Ricerca avanzata

Imposta uno o più criteri di ricerca a tua scelta.

Copyright

Nel rispetto del lavoro svolto dagli Autori è vietato copiare i contenuti (anche in forma parziale) in assenza di espresso consenso, ad eccezione dei soli casi previsti dalla legge sul Copyright.

Newsletter

 

Iscriviti alla Newsletter, disporrai subito del link al CORSO ONLINE GRATUITO
+ Download immediato 10 OMAGGI

7 Video lezioni di Maestri di Tai Chi + 2 Audio lezioni + 1 Guida pdf per te subito gratis!

iscriviti

 

ASD KOKORO"Ottimo portale dove si possono trovare informazioni e contenuti di alto livello. grande merito, a mio avviso, l'approccio di apertura e confronto tra scuole ed esperienze, raro nel panorama marziale: solo nel dialogo, oltre che nella pratica, si può accrescere la conoscenza." asd kokoro 5 stelle