Team Insegnanti Volobliquo ~ taichi-yang.com

 

Il Tai Chi Chuan è una disciplina molto antica. Sembra infatti che già durante il dominio della dinastia Tang (618-907 d.c.) esistesse uno stile marziale molto simile ad essa, ma la sua effettiva origine è stata da sempre attribuita al monaco taoista Chang San Feng, vissuto nel tredicesimo secolo. Molta parte della vita di questo monaco si svolse nel monastero Shao Lin Szu, nella provincia di Ho Nan, monastero nel quale insegnò alcuni secoli prima, Bodhidarma, fondatore del Buddismo Zen, che introdusse i monaci a numerose tecniche di respirazione per alleviare dolori fisici e debolezza.

Chang San Feng, già esperto conoscitore di tecniche di respirazione e di meditazione chiamate Qi Gong, apprese al tempio i segreti della boxe Shao Lin praticata dai monaci e considerata l’origine di tutte le arti Marziali. Sempre secondo la leggenda un giorno Chang San Feng assistette al combattimento tra una gru ed un serpente. Intuì, osservando il modo di affrontarsi dei due animali, che in ogni combattimento, la cedevolezza e la morbidezza vincono sulla durezza e la forza. Unì quindi le tecniche di Qi Gong e le sue conoscenze sull’ energia alla disciplina Shao Lin. Creò in questo modo il Tai Chi Chuan. Inizialmente la conoscenza del Tai Chi Chuan fu gelosamente custodita tra le mura di nobili famiglie e tramandata di generazione in generazione. La famiglia Chen sviluppò il suo stile intorno al diciassettesimo secolo. Ma fu Yang Lu Ch’an a fondare una scuola pubblica di Tai Chi Chuan A Pechino (nei primi decenni del 1800). Nacque in questa fase lo Stile Yang e, quasi contemporaneamente, si svilupparono altri stili come il Wu e il Sun. Questi stili si differenziano principalmente per il tipo di postura con cui vengono eseguite posizioni e tecniche.

5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (2 Votes)