di Marcello Taichi ~ marcellotaichi.it

 

Durante la pratica del Taiji Quan vogliamo che la nostra energia fluisca e si sviluppi in forza interna, un segno che pratichiamo correttamente. Per ottenere questo abbiamo bisogno che il nostro corpo assuma certe posizioni precise. Ecco i punti fondamentali su cui lavorare per ottenere un corretto allinemanto posturale:

1) Piegare le ginocchia e flettere le articolazioni delle anche
Questo è importante perché le gambe sono la base che sostiene il busto. Piegare le ginocchia e flettere le articolazioni delle anche può offrire una buona base. Se quando abbiamo ginocchia piegate e anche flesse sentiamo di essere seduti su di uno sgabello invisibile è più importante che le gambe sono stabili, allora siamo sulla buona strada. Con la pratica costante gradualmente si riesce a sentire il Qi e lo Jing affondare nei piedi e alla fine tornare su fino alle mani.

2) Mantenere l’arco inguinale arrotondato e sciolto.
L’arco inguinale è dove le gambe si congiungono col corpo. Dovrebbe essere mantenuto tondo come un arco in modo da poter girare o spostare il peso facilmente.

3) Posizione delle natiche.
E’ possibile commettere l’errore di tirare in dentro le natiche e il coccige durante la pratica del Taiji. Questo errore può causare dolori nella parte inferiore della schiena perché questa postura determina un carico eccessivo sulla parte bassa della schiena. Occorre lasciare che le natiche cadano normalmente nella loro posizione naturale. Il Qi può circolare solo se il corpo è interamente rilassato. Se deliberatamente tiriamo in dentro le natiche creiamo tensione e pressione che possono soltanto bloccare il flusso di Qi non aiutarlo. Se lasciamo le natiche nella loro posizione naturale la tensione scompare. Quando il Qi vuole salire su le natiche e il coccige saranno tirati in dentro automaticamente per aiutare il Qi ad arrivare fino in cima alla testa. Poi coccige e natiche torneranno nella loro posizione normale, e si muoveranno dentro e fuori tutto il tempo se si è rilassati e si mantiene la giusta postura. Nel Taiji Quan di stile Chen le natiche si trovano in quattro differenti posizioni. Generalmente sono nella loro posizione naturale. Quando il Qi sale su le natiche sono tirate in dentro. Quando si gira a destra la natica destra viene su leggermente mentre la sinistra va leggermente giù. Quando si gira a sinistra, la natica sinistra va su e la destra giù.

4) Mantenere il busto dritto.
Quando il busto è diritto l’energia può fluire facilmente dai piedi attraverso la colonna fino alle mani. Questo è benefico per la salute. Dal punto di vista marziale spinte pugni, calci ecc. sono molto più forti quando il busto è dritto. Un modo semplice per mantenere il busto diritto è allineare le spalle con le anche. Ogni volta che ci si muove occorre muovere spalle e anche insieme. Ovvero muovere il busto come un corpo unico. Quando si è in grado di muovere il busto come un’unità sarà facile usare la vita per muovere le braccia. Per fare questo il busto si deve sempre muovere prima per guidare le braccia. E non muovere le braccia da sole.

5) Tenere la testa come appesa ad un filo.
Non inclinare la testa avanti o dietro quando si pratica il Taiji Quan, mantenere la testa diritta e immaginare un filo che tira dolcemente la testa verso l’alto dal centro. Tirare leggermente il mento in dentro aiuta la sospensione della testa. Tenere la testa sospesa aiuta a portare l’energia dal coccige o dai piedi fino alla cima della testa. Potremmo dire che senza un torso diritto e una testa dritta non ci potrebbe essere flusso di Qi o di Jing (forza interna). Dopo alcuni anni di pratica costante secondo questi principi, saremo in grado di capire dov’è la linea centrale. E quindi se si perde l’equilibrio si è in grado di riguadagnarlo rapidamente. E si può aggiustare il corpo a seconda della situazione. Flettere le articolazioni delle anche, piegare le ginocchia e tirare su la testa. Sono i tre più importanti requisiti per l’allineamento del corpo. Questo flettere ginocchia e anche aiuta la discesa del Qi fino ai piedi, sospendere la testa aiuta a portare il Qi dai piedi fino in cima alla testa.

4.5 1 1 1 1 1 Rating 4.50 (4 Votes)