di Andrea Ilari ~ manicomenuvole.it

 

La forma 8 è una forma recente, creata intorno al 2000 da una commissione dedicata alla definizione di nuove forme per le competizioni o per l’insegnamento. Essendo una forma breve, costituita appunto da 8 tecniche, è abbastanza rapida da eseguire, ed è “piccola”, nel senso che non richiede spazi ampi per essere eseguita.

Le 8 tecniche sono presentate (quasi) tutte in modo simmetrico una volta verso sinistra e una verso destra. La forma 8 funziona benissimo come forma introduttiva, all’inizio del programma di studio, per aiutare la didattica; le tecniche insegnate con questa forma ritornano poi nelle forme successive, come la 16 o la 24. Partendo con la forma 8, che si impara in un tempo ragionevolmente breve (che dipende dal numero di lezioni e dalla “velocità” di apprendimento dei gruppi) si dà a chi impara una forma già completa, un traguardo raggiunto. E si introducono le “difficoltà” successive. Spesso è la prima forma imparata… ma non per questo ha poco valore. Anzi, la forma 8 è eseguita con grande soddisfazione anche da praticanti esperti, come qualunque altra forma di Tai Chi Chuan. A volte, sui filmati o sulle pagine web, si trova questa forma come “forma 10″, contando anche le tecniche di avvio e chiusura.

  • Inizio movimento dell'energia
  • Respingere la scimmia
  • Spazzolare il ginocchio
  • Dividere la criniera del cavallo
  • Mani come nuvole
  • Gallo d'oro su una zampa
  • Calcio con il tallone
  • Afferrare la coda del passero
  • Chiusura
3.7692307692308 1 1 1 1 1 Rating 3.77 (13 Votes)