Pscoterapia e Tai Chi

Psicoterapia e Tai Chi per risolvere i problemi di stress 

La pratica del Tai Chi è un valido aiuto per controllare l'ansia nelle traversie della nostra vita quotidiana perché il Tai Chi induce la calma attraverso il movimento.
Autore: Maria Clotilde Rossi - Psicologa e psicoterapeuta


 

La pratica del Tai Chi è proposta sia in ambito medico sia in ambito psicoterapeutico. La psicoterapia può avvalersi della pratica del Tai Chi, in quanto induce lo stato di calma e la consapevolezza dei vissuti emotivi, quando deve affrontare disturbi quali gli attacchi di panico e l'ansia generalizzata.

Esistono altre tecniche, ad esempio il training autogeno, che inducono il rilassamento e agiscono "direttamente" sullo stato ansioso.

Queste tecniche consistono nel condurre l'attenzione del paziente, sdraiato sul lettino, verso il proprio corpo, così che il paziente stesso divenga consapevole delle tensioni muscolari, del ritmo del respiro e del battito cardiaco, di come sciogliere le tensioni con l'aiuto di esercizi appropriati.

Con le tecniche di rilassamento si può ottenere in breve tempo l'attenuazione dell'ansia, ma alcuni pazienti riferiscono che fare gli esercizi di rilassamento comodamente stesi sul lettino è abbastanza facile, difficile è invece sciogliere le tensioni mentre si lavora, quando nascono conflitti in famiglia, quando si deve affrontare una difficile prova. In questi casi le tensioni sono tali che "non ci si può più controllare".

In effetti, quando siamo tesi ed ansiosi, non siamo in grado di fare o di dire, o di decidere ciò che è opportuno e giusto. E confessiamo: "Ho detto delle cose che non pensavo e non avrei mai voluto dire", oppure "Non so come ho potuto prendere una decisione così sbagliata", "Ero così arrabbiato che ho dato uno schiaffo che non avrei voluto dare".

Quando la nostra consapevolezza non guida i nostri comportamenti agendo senza pensare e senza connetterci con i nostri veri sentimenti, le nostre azioni divengono automatiche.

E' auspicabile, per avere una vita serena e delle buone relazioni con gli altri, capire quanto l'essere automatici ci nuoccia; mettere in atto comportamenti reattivi, a volte con un esagerato coinvolgimento emotivo (senza che la nostra consapevolezza li possa guidare, senza considerare cosa vogliamo veramente e quali conseguenze può determinare la nostra reazione incontrollata) può danneggiare gli altri e noi stessi

La pratica del Tai Chi è un valido aiuto per controllare l'ansia nelle traversie della nostra vita quotidiana perché il Tai Chi induce la calma attraverso il movimento.

La calma interiore che la pratica del Tai Chi induce deriva in primo luogo dal "radicamento a terra": il corpo mantiene così l'equilibrio qualsiasi posizione venga assunta, mentre il radicamento dà la sensazione di sicurezza e di controllo non solo sul corpo ma anche sulla mente; in secondo luogo perché le sequenze si svolgono con movimenti lentissimi, e, il muoversi lentamente, consente di percepire intensamente i propri movimenti e le proprie sensazioni.

La lentezza dei movimenti permette in effetti il controllo del proprio corpo momento per momento, di respirare profondamente, di sentire il significato che ogni sequenza contiene. Il Tai Chi è un'arte marziale, una sorta di ritualizzazione di movimenti di difesa, conoscere il significato delle Forme (fluide sequenze di posizioni eseguite individualmente), vuol dire provare le emozioni della lotta, ma nel rilassamento e nella consapevolezza.

In sintesi, la sensazione di potere mantenere l'equilibrio e l'attenzione verso i propri movimenti lenti e rilassati determinano un stato di calma mentre si è in azione: si impara così a mantenere, anche quando siamo in azione nella vita di tutti giorni, uno stato d'animo sereno e consapevole.

Si tratta dell'auto-educazione all'ascolto di quanto avviene nel nostro corpo in movimento, ed imparare ad ascoltare il proprio corpo significa imparare ad ascoltare anche quanto accade nella nostra psiche, nel nostro cuore, nel nostro respiro.

 

Maria Clotilde Rossi

  • Psicologa e psicoterapeuta
  • Consulente tecnico del tribunale di Varese
  • Specializzata in psicoterapia e in psicodiagnosi
  • Ha lavorato per il comune di Milano e di Meda e come libera professionista.
  • Ha acquisito una formazione per condurre psicoterapie individuali, di gruppo e di coppia
  • Tel. 3397427713 - Biandronno - (Va)
Pin It
5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)