Back to Top

Igor Fabris"Ottimo sito, punto di riferimento per tutti gli aspetti di questa antica arte marziale che mi ha dato moltissimo." Igor Fabris 5 stelle

Logo Taiciclopedia - Enciclopedia gratis del Tai ChiTAICHICLOPEDIA - Enciclopedia del Tai Chi Chuan

Gianfranco Pace corso formazione a Milano
video tai chi
Flavio Daniele Video

FILOSOFIA

Il Tai Chi è permeato da elementi filosofici - in gran parte provenienti da Taoismo, Buddismo e Confucianesimo - che ne fanno una disciplina volta al miglioramento della vita quotidiana. Sovente le lezioni in palestra vengono presentate e sviluppate ponendo l'accento sugli aspetti pratici. Talvolta vengono illustrati anche alcuni aspetti filosofici, volti anche a far meglio comprendere i principi fondamentali che influenzano i movimenti del Tai Chi.

Buddismo Zen e Tai Chi Chuan

di Francesco Curci ~ Download video corsi ~ energiaeforma.it

Lo Zen nasce storicamente con Bodhidharma che, verso la fine del quinto secolo d. C. lasciò l'India e si trasferì in Cina. Moltissimi praticanti di arti marziali, ivi inclusi i Maestri di Tai Chi Chuan, abbinarono la meditazione zen alla studio dell'arte praticata. La calma durante il combattimento e la concentrazione acquisita durante la meditazione erano considerate spesso come elemento decisivo nella risoluzione di un combattimento. Lo Zen è un'espressione del Buddismo e viene altresì considerato come una filosofia che non implica, ma, al tempo stesso, non esclude l'esistenza di un dio o di più divinità. Ciò non significa incertezza, ma, al contrario, flessibilità, caratteristica principale di tale pensiero. Lo Zen è una delle possibili Vie per l'Illuminazione, cioè per comprendere la propria natura.

4.5 1 1 1 1 1 Rating 4.50 (4 Votes)

Leggi tutto...

Confucianesimo e Tai Chi Chuan

di Francesco Curci ~ Download video corsi ~ energiaeforma.it

Confucio, vissuto in Cina intorno al 500 a.C., fu un grande filosofo il cui pensiero influenzò grandemente la cultura cinese ed i cui insegnamenti si spinsero ben oltre i confini cinesi. Egli elaborò concezioni di etica individuale e sociale basate su principi di rettitudine, armonia e giustizia. L'osservanza di tali indicazioni garantiva l'ordine sociale creando i presupposti per uno sviluppo armonioso in ogni ambito della società (famiglia/lavoro/stato...). Nelle arti marziali cinesi, tra cui troviamo il Tai Chi Chuan, esiste un codice etico che regola il comportamento dei praticanti.

5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (3 Votes)

Leggi tutto...

Taijiquan - Aspetti filosofici: le cinque fasi e gli otto trigrammi

di Amanda Carloni ~ dalvuotocentrale.blogspot.it

Chén Xīn 陈鑫 (1849-1929) comincia il suo monumentale "Canone illustrato del Taijiquan della famiglia Chen" con la spiegazione della corposa e affascinante base filosofica su cui si fonda l'arte marziale del Tàijíquán 太极拳, creata dal suo diretto antenato Chén Wángtíng 陈王庭 (1600-1680) nella seconda metà del XVII sec. Il grande teorico della famiglia Chen inizia infatti dall'illustrazione dei diagrammi di Wújí 无极 (assenza di polarità) e Tàijí太极 (polarità suprema), per proseguire con le mappe cosmologiche Hétú 河图 e Luòshū 洛书 e con le disposizioni degli otto trigrammi, sia quella attribuita a Fú Xī 伏羲 detta anche del cielo anteriore, che quella attribuita a Re Wén 文, detta anche del cielo posteriore. Questa pregevole scelta consente al lettore di inquadrare da subito l'arte marziale della polarità suprema nella giusta prospettiva, a partire dalla comprensione delle implicazioni filosofiche del suo stesso nome.

5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (7 Votes)

Leggi tutto...

Invia un articolo

Claudia Paoli"Su Tai Chi Online si possono trovare molti consigli". Claudia Paoli 5 stelle

Newsletter

 

Iscriviti alla Newsletter, disporrai subito del link al CORSO ONLINE GRATUITO
+ Download immediato 10 OMAGGI

7 Video lezioni di Maestri di Tai Chi + 2 Audio lezioni + 1 Guida pdf
In totale oltre 1 ora di lezioni gratuite pari a un valore di € 40,00 per te subito gratis!

iscriviti

 

Copyright

Nel rispetto del lavoro svolto dagli Autori è vietato copiare i contenuti (anche in forma parziale) in assenza di espresso consenso, ad eccezione dei soli casi previsti dalla legge sul Copyright.