di Gianfranco Pace ~ itkataiji.com

Il Fajin è un'espressione di forza, è un'emissione di forza. Possiamo dare un'idea pensando ad una giornata molto bella, con uno splendido cielo azzurro. Una giornata serena. Il Fajin è come un fulmine a ciel sereno. Sarebbe molto diverso se pensassimo a una giornata molto piovosa con un cielo pieno di nuvole scure. In questo caso un fulmine sarebbe un qualche cosa che potremmo aspettarci. Mentre in una giornata del tutto serena un fulmine sarebbe del tutto inaspettato. Questo ci spiega che l'emissione del Fajin esprime un tipo di forza che nasce dalla quiete, dal rilassamento.

Nel Taijiquan tutto nasce dal concetto di fàngsōng, che significa rilassato, ma non vuoto. Vediamo, quindi, che la ricerca dello yin diventa la ricerca più importante per poter esprimere poi l'aspetto yang. Il Fajin può essere un mezzo per colpire, per strattonare, per proiettare... in ogni caso la modalità con la quale il Fajin viene emesso è sempre la stessa.